fbpx
Alessandra Mussolini

Missione europarlamentari Forza Italia in Russia

“Relazioni compromesse, bisogna attivare nuovo dialogo” (askanews) – Roma, 30 set 2015 – Missione in Russia per la delegazione di Forza Italia all’Europarlamento, che da oggi al 2 ottobre sara’ a Mosca per partecipare a una serie di incontri istituzionali che avranno al centro, tra gli altri temi, quello delle sanzioni e il ruolo dei Parlamenti nella promozione della sicurezza internazionale. La delegazione e’ composta dal capogruppo di Fi all’Europarlamento, Elisabetta Gardini, e dagli europarlamentari Aldo Patriciello, Alessandra Mussolini e Stefano Maullu. “Ci rechiamo a Mosca – spiegano gli europarlamentari azzurri – seguendo la strada tracciata dal presidente Silvio Berlusconi, che ha sempre lavorato per favorire il dialogo tra la Russia e l’Europa e, piu’ in generale, per promuovere la pace: lo spirito che ci anima e’ lo stesso che ispiro’ gli accordi di Pratica di Mare, di cui il mondo di sta accorgendo.

Le relazioni tra l’Unione europea e la Russia sono state fortemente compromesse dalle sanzioni reciproche che stanno interessando le due parti, con un impoverimento reciproco che ha svilito le relazioni tra Bruxelles e Mosca: occorre attivare un nuovo dialogo”. Secondo la delegazione, “l’attivazione di un nuovo dialogo e’ necessaria anche perche’ senza relazioni serene e fluide le questioni dell’Ucraina e della Siria rischiano di rimanere senza soluzione ancora per un lungo periodo: abbiamo il diritto di avere delle opinioni divergenti con la Russa, ma il rifiuto del dialogo e’ l’errore piu’ grande che possiamo commettere. Confidiamo di attivare questo nuovo dialogo con la Russia anche forti di tutto cio’ che di positivo ha seminato il presidente Berlusconi negli ultimi anni”.

Share Button