fbpx
Alessandra Mussolini

Il Parlamento Europeo approva un accordo tra l’UE e gli Emirati Arabi Uniti in materia di sicurezza

raa

“Sono felice del fatto che il Parlamento europeo non abbia mancato l’occasione di sostenere, accogliendo a larga maggioranza una relazione a mio nome, un Accordo la cui implementazione contribuirà ad innalzare il livello di protezione dei nostri cittadini”.

Cosi commenta l’Onorevole Alessandra Mussolini l’esito del voto che sancisce il sostegno, da parte del Parlamento europeo, di un Accordo di cooperazione Europol – Emirati Arabi Uniti. Un accordo che definisce la base legale per uno scambio d’informazioni strategiche tra l’Ufficio di Polizia europeo e gli Emirati Arabi Uniti, allo scopo di contrastare la criminalità organizzata .

“Mi solleva il fatto che, anche i gruppi politici inizialmente contrari all’Accordo, abbiano riconosciuto che le questioni di principio non possono in alcun modo compromettere il diritto alla sicurezza del popolo europeo” .

“Un’adeguata trasmissione di informazioni strategiche, un dialogo strutturato nei casi di singoli indagini penali, così come un appropriato scambio di buone pratiche tra Europol ed Emirati Arabi Uniti, contribuirà a scongiurare, e a combattere, crimini transfrontalieri le cui implicazioni investono due o più Strati membri, da una parte, e lo Stato arabo, dall’altro”.

“Non dimentichiamo che, le reti criminali transfrontaliere, soprattutto quelle di ispirazione terroristica, possono essere efficacemente contrastate soltanto attraverso una cooperazione sinergica a livello internazionale. Per questo l’Unione europea non deve perdere l’occasione di inaugurare cooperazioni strutturali con pesi terzi in materia di contrasto del crimine”. Conclude l`’On. Mussolini.

Link all’articolo in inglese sul sito ufficiale del PPE

Share Button